Buona la prima

Il primo bando Tap Start è andato a buon fine: sette associazioni del territorio hanno ricevuto un finanziamento pari a 25.000 euro ciascuna. Il bando era riservato alle associazioni noprofit con sede nel Comune di Melendugno per la realizzazione di progetti sociali culturali e ambientali rispondenti ai quattro obiettivi generali del Programma di Investimento Socio-Ambientale di TAP: Sviluppo economico locale, Qualità della vita, Sviluppo delle competenze, Tutela dell’ambiente.

 

Cos’è

Il bando promuove il sostegno a progetti di natura sociale, culturale, ambientale e sportiva presentati da organizzazioni non profit operanti nella provincia di Lecce. Le iniziative finanziate dovranno svolgersi nella provincia di Lecce, preferibilmente nel territorio dei comuni di Melendugno, Vernole, Calimera, Castri di Lecce, Carpignano salentino, Caprarica di Lecce e Otranto.

A ciascun soggetto beneficiario potrà essere assegnato un contributo massimo di 50.000,00 €. Il contributo di TAP potrà coprire fino al 100% delle spese complessive indicate nel budget previsionale del progetto proposto.

I progetti finanziati dovranno realizzarsi entro e non oltre 12 mesi dalla firma della Convenzione che verrà stipulata tra TAP e soggetto beneficiario.

Obiettivi

Il bando promuove il miglioramento della qualità della vita delle popolazioni residenti nell’area di progetto e nella più vasta della provincia di Lecce, mediante il sostegno a progetti e iniziative finalizzati allo sviluppo locale sotto il profilo culturale, sociale, ambientale, sportivo e alla promozione della coesione sociale. Il bando persegue, in particolare, i quattro obiettivi generali del TAP SEI Programme*, che sono:

  1. promuovere lo sviluppo economico locale nei settori di principale interesse;
  2. promuovere il miglioramento della qualità della vita delle comunità locali dei territori interessati dagli interventi infrastrutturali previsti dal progetto TAP;
  3. promuovere l’incremento delle competenze e delle abilità delle comunità locali attraverso il supporto a iniziative di educazione e formazione;
  4. promuovere il miglioramento della gestione dell’ambiente.

Tali finalità si intendono perseguire mediante il rafforzamento delle organizzazioni non profit locali, le quali svolgono un ruolo cruciale nel promuovere e sostenere la qualità della vita delle popolazioni del territorio e lo sviluppo dell’area geografica di riferimento.

*Il bando rientra tra gli interventi afferenti al Social and Evironmental Investment (SEI) Programme della Trans Adriatic Pipeline il cui scopo generale è contribuire al miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni locali situate in prossimità dell’infrastruttura del Progetto TAP in un’ottica di sostenibilità e inclusività.

Documenti obbligatori

a) Atto costitutivo e Statuto
b) Domanda di partecipazione (Allegato 1)
c) Solo nel caso di partecipazione “in forma di partenariato”, Dichiarazione di partecipazione del soggetto membro del partenariato (Allegato 2)
d) Proposta progettuale (Allegato 3)
e) Autorizzazioni in forma scritta (permessi, nulla osta, licenze ecc.) necessarie per poter legittimamente realizzare le attività previste dal progetto, ove previsto/richiesto
f) Eventuali Lettere di Supporto/Patrocinio

Tempistica

I soggetti proponenti dovranno inviare tutta la documentazione obbligatoria per la partecipazione al bando in formato cartaceo e digitale, quest’ultimo salvato su supporto pen drive USB (1 copia per ciascun documento) a mezzo posta ordinaria o consegna a mano o a mezzo corriere espresso dal 1° giugno 2017 fino alle ore 12:00 del giorno 31 agosto 2017, presso la sede operativa di TAP al seguente indirizzo:

Trans Adriatic Pipeline AG Italy
Via Templari, 11
73100 Lecce, Italia